La devitalizzazione ed il mal di denti

L'Endodonzia è quella branca dell'Odontoiatria che si occupa della cosiddetta devitalizzazzione detta più propriamente terapia canalare.

Cioè quando insorge il mal di denti !

Chi non ha mai provato dolori lancinanti o martellanti che hanno causato notti insonni o rovinato il week-end?

Ecco allora che il temuto spauracchio - il dentista- diventa improvvissamente il salvatore e la temuta siringa appare come l'inevitabile lasciapassare...

Ebbene nel nostro Studio offriamo la preanestesia locale, un gel dal buon sapore di chewing-gum, ed addirittura la anestesia senza ago.

Avete capito bene, senza ago: è utile ai grandi e magica nei bambini!

Quando si arriva ad avere il classico mal di denti ( dolore trafittivo oppure pulsante, spesso forte ed irradiato alle tempie ed alla mandibola, altre volte diffuso e gravativo), occorre praticamente sempre denervare il dente che è stato danneggiato in profondità fino ad interessare la polpa ( per chi legge il nervo ) che prima si infiamma e poi va incontro a distruzione ( necrosi ).

Altre volte il dolore è accompagnato da gonfiore o ascesso : significa che è presente l'infezione.

In tutti questi casi la terapia canalare è un attto dovuto e va fatta con sollecitudine!

Nel nostro Studio il mal di denti è considerato come prestazione di Pronto Soccorso e viene trattato senza obbligo di appuntamento: basta chiamare o venire di persona!

Fatta l'anestesia si procede ad aprire e ripulire il dente ed i suoi canali per eliminare i tessuti infiammati o i residui necrotici infetti.

E' importante eseguire una corretta sagomatura e detersione del sistema cavitario e canalare in modo da bonificare ed arrestare la progressione della patologia ma anche da consentire poi il sigillo ermetico del sitema ed il successivo restauro dentale.

Si tratta di procedure delicate e complesse che possono richiedere anche più di una seduta e prevedono l'impiego di numerosi strumenti di precisione ( ad esempio le cosiddette lime canalari prodotte in svariati materiali e misure ) ed attrezzature di supporto alla terapia di cui citiamo i più usati: anestesia, diga di gomma, lime canalari manuali e meccaniche ( di regola in Nichel-Titanio che noi usiamo in diverse sistematiche) , manipoli per lime rotanti a controllo elettronico e programmabili, localizzatori apicali, sistema radiologico digitale ecc.Una volta curati e sigillati i canali, seguono le tecniche restaurative del dente.

Sotto una tipica sequenza di lime canalari manuali da molto fine a molto grande

Sotto invece una visione di una sistematica di lime canalari al Nichel-Titanio:

in alto la sequenza di strumenti rotanti motorizzati; in basso la serie manuale

Per saperne di più consultate la sezione Didattica dedicata all'argomento e in Case History di questo stesso sito.

Via Emilia, 265/D 56121 Pisa